Divorzio fra Trenord e Ferrovie dello Stato

La frittata è fatta, Ferrovie dello Stato e Regione si dividono. Ad ore è atteso l’annuncio del governatore regionale Attilio Fontana.

Si divide dunque il trasporto pubblico regionale in Lombardia e nascerà una nuova fase di competizione fra le due aziende.

L’operazione era arrivata sul tavolo del governatore Fontana dopo la proposta da parte di Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, di acquistare l’1 % che lo avrebbe portato in maggioranza della società Trenord. Una proposta poi formulata in un prestito a tempo che tuttavia non ha mai avuto una fine.

In fondo ci è arrivata l’idea di separare il destino dei due soci ed approdare dunque ad un modello di competizione diretta fra la gestione del trasporto pubblico fra la Regione Lombardia e Ferrovie dello Stato.

Secondo quanto riferito da Affaritaliani.it Milano, questo è il messaggio che verrà comunicato questa sera dal presidente Attilio Fontana al vertice di Ferrovie dello Stato. Domani mattina il governatore dovrebbe invece riferire tutto ciò in consiglio regionale proprio sul trasporto pubblico.

Trenord a Bergamo sotto la pioggia
Trenord a Bergamo sotto la pioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.